Raccolta plasma, dati ancora in rialzo
Va avanti la nostra campagna #DaMeaTe

2022-07-29T15:27:15+00:00 18 Luglio 2022|Attualità|

Altro segno “+”, ed è il secondo consecutivo, sui dati mensili della raccolta plasma. Non era mai accaduto nel 2022. Dopo un aprile disastroso (-13.3%) rispetto allo stesso mese del 2021, si registra un buon andamento nel breve (per fronteggiare le croniche carenze del periodo estivo), ma anche nel lungo periodo dopo un 2021 difficile a causa della pandemia.

Il report aggiornato del Centro nazionale sangue indica in 71.275 i chilogrammi di plasma raccolti per il frazionamento a giugno 2022, nello stesso mese del 2021 erano 69.991 (+1.8%).

I dati del Cns certificano dunque una ripresa non ancora consolidata ma che lascia ben sperare.

Figura 1. I dati di giugno 2022 confrontati con giugno 2021

In figura 1 possiamo vedere come più della metà (tredici su ventuno) delle regioni italiane (il Trentino Alto Adige è suddiviso nelle province autonome di Trento e Bolzano) siano contraddistinte da un triangolo giallo, simbolo dell’aumento di raccolta. Boom nelle regioni costiere adriatiche del centro – sud con capofila le Marche che segnano un +35.9% rispetto a dodici mesi addietro.

Controtendenza invece la Lombardia, solitamente una della regioni più virtuose, che segna un -7.2%. Profondo rosso, invece, per la Basilicata, -35.4%, che peggiora i dati già pessimi di maggio (-25.3%).

Raccolta plasma in Italia a gennaio/giugno 2022 vs gennaio/giugno 2021

Se andiamo a visionare il dato aggregato in chilogrammi, ovvero la raccolta da gennaio a giugno 2022 a confronto con l’identico periodo di riferimento nel 2021, la situazione resta negativa ma paga dazio ai primi quattro mesi dell’anno.

Sono 417.171 i chilogrammi di plasma da inviare alle industrie per il frazionamento raccolti nella prima metà del 2022, rispetto ai 434.947 di gennaio/giugno 2021.

Anche se il trend è in rialzo, non bisogna tuttavia abbassare la guardia specialmente in vista del periodo luglio/agosto quando le donazioni molto probabilmente crolleranno per il periodo vacanziero. Come al solito, il consiglio è “prima donate, poi partite”.

DonatoriH24 ha lanciato una campagna di sensibilizzazione, #DaMeaTe, per la raccolta del plasma, risorsa essenziale per tantissime persone che in Italia, e nel mondo, necessitano di farmaci emoderivati. Donare il plasma significa donare la vita. I donatori possono inviare un breve video, introdotto dalla frase “Quando dono penso che…”, via mail all’indirizzo dameate.donatorih24@gmail.com o via whatsapp al numero 393 401 2016.

LEGGI: #DaMeaTe, al via la campagna di DonatoriH24: perché donare il plasma è donare la vita

LEGGI: #DaMeaTe, con la plasmaferesi si può donare di più

LEGGI: #DaMeaTe, l’appello dei pazienti sulla donazione del plasma

LEGGI: #DaMeaTe, i donatori raccontano la loro mobilitazione

GUARDA: Tutti i video dei donatori