#DaMeaTe, c’è bisogno di plasma in tutto il Paese
I donatori raccontano la loro mobilitazione

2022-07-13T11:43:39+00:00 4 Luglio 2022|Da me a te|
Da

Aumentare le donazioni di plasma. Aumentarle di quel tanto che serve a raggiungere l’autosufficienza nel Paese. Obiettivo ambizioso? Può darsi, ma è solo mettendo l’asticella bene in alto che si possono raggiungere risultati davvero concreti. Questo è l’obiettivo al quale oggi deve tendere il Sistema sangue italiano e per il quale DonatoriH24 cerca di dare una mano contribuendo con la campagna #DaMeaTe.

La campagna, partita nello scorso mese di giugno, ha visto realizzare un video che racconta la necessità urgente di plasma, e di fatto lancia un appello a tutti i donatori italiani. Aumentare anche di poco le donazioni significherebbe fare un salto che già così cambierebbe l’andamento generale rafforzando il sistema con una decisa inversione di tendenza.

Nei prossimi giorni la campagna #DaMeaTe vedrà il contributo di alcuni rappresentanti delle più importanti associazioni dei pazienti. Quei pazienti di malattie rare e patologie piuttosto serie che grazie al plasma e ai plasmaderivati riescono a condurre una vita meno difficile di quanto, invece, sarebbe senza questo sostegno.

E nei giorni subito successivi saranno i donatori a raccontare le loro sensazioni e le loro emozioni legate all’atto della donazione. Ognuno può inviare un breve video autoprodotto in cui dire “Quando dono penso che…” e completare la frase con ciò che si ritiene importante, utile, appropriato per partecipare alla campagna.

È possibile inviare i video via mail all’indirizzo dameate.donatorih24@gmail.com o via whatsapp al numero 393 401 2016.

LEGGI: #Da me a te, al via la campagna di DonatoriH24: perché donare il plasma è donare la vita

LEGGI: #DaMeaTe, con la plasmaferesi si può donare di più