Negli Usa il governo investe nella lavorazione del plasma anti-Covid-19

2020-08-18T03:03:10+00:00 18 Agosto 2020|Mondo|

Negli Stati Uniti il dipartimento della Difesa ha annunciato sul proprio sito il contratto firmato da Plasma Technologies LLC del valore di 750mila dollari per lo sviluppo di tecnologie per la lavorazione di plasma iperimmune.

Il contratto con la Joint Acquisition Task Force del dipartimento della Difesa statunitense prevede lo sviluppo di un nuovo modo di elaborazione del plasma sanguigno ottenuto da paziente convalescente, lavorazione che aumenterebbe il numero di prodotti derivati dal siero in tempi più brevi.
Il presidente Donald Trump e i responsabili alla salute degli Stati Uniti hanno mobilitato la stampa per incoraggiare le persone sopravvissute al Covid-19 a donare plasma per aiutare coloro che sono malati.
Due settimane fa, durante un tour della Croce Rossa, Trump ha implorato la gente di offrirsi volontaria per donare il plasma “il prima possibile”.

LEGGI l’articolo su Cnn