Immunologo: “Nel sangue due spie indicano la gravità del coronavirus”

2020-03-12T20:22:13+00:00 15 Marzo 2020|Mondo|

Mauro Minelli, immunologo e responsabile per il centro sud della “Fondazione italiana medicina personalizzata” parla di alcune spie del sangue denominate “citochine” che funzionano come segnali per comprendere l’evoluzione del coronavirus. Il professore cita uno studio pubblicato dal Chinese Journal of Tuberculosis and Respiratory Diseases’, su una ricerca condotta nel Tongji Hospital, su 29 pazienti affetti da polmonite indotta da Covid-19.

LEGGI l’articolo su Adnkronos.com