Gianpietro Briola a Uno Mattina: “Gli italiani sono bravissimi donatori”

2021-06-14T13:07:05+00:00 14 Giugno 2021|Attualità|
di Sergio Campofiorito

Scatta il “World Blood Donor Day 2021”. A parlare dell’evento, che quest’anno si svolge a Roma, nella mattinata del 14 giugno è intervenuto Gianpietro Briola, presidente dell’Avis, ospite della puntata di Uno Mattina sui canali Rai.

“L’edizione del 2021 è particolarmente importante – ha commentato Briola – perché viene dopo un lungo anno di epidemia che ha rischiato di bloccare le nostre attività di raccolta del sangue intero e del plasma per i farmaci plasmaderivati, sia a livello nazionale, sia a livello mondiale. Diventa quindi importante ancora di più sottolineare questo concetto della donazione, assolutamente insostituibile e necessario. Siamo quindi pronti a spingere per garantire a tutti i malati i farmaci salva vita e i globuli rossi”.

Poi, Briola ha lodato i volontari italiani, spiegando che “gli italiani sono dei bravissimi donatori, abbiamo in Italia circa un milione e ottocentomila donatori e raccogliamo circa due milioni e mezzo di sacche ogni anno che ci garantiscono l’autosufficienza di globuli rossi e arriviamo al 70 – 75% di autosufficienza della raccolta di plasma da conferire all’industria del farmaco”.