Modena, cura del tumore del sangue senza trasfusioni

2020-07-11T14:47:47+00:00 10 Luglio 2020|Attualità|
unità raccolta casalpusterlengo

A Modena un paziente testimone di Geova affetto da una rara forma di malattia linfoproliferativa è stato curato con la chemioterapia, ma senza le trasfusioni di sangue, normalmente di supporto al tipo di terapia aggressiva, ma in questo caso rifiutate dal paziente per le regole che impone il culto.

LEGGI l’articolo su Sardegnareporter.it