Avis Liguria, l’appello del presidente: “Oggi i donatori sono chiamati ad aiutare”

2020-03-07T10:14:43+00:00 8 Marzo 2020|Attualità|
Avis Liguria

Alessandro Casale, presidente dell’Avis regionale Liguria si appella alla popolazione perché torni a donare senza sentirsi limitata negli spostamenti dalle restrizioni indicate dal Ministero contro la diffusione del coronavirus: “I nostri donatori di sangue – afferma Casale –sono chiamati a dare una mano, a stendere il braccio, come sempre, ma oggi ancora di più“. Riferendosi ai malati nei reparti che necessitano cure a base di emoderivati spiega: “I malati continuano e continueranno ad averne bisogno. In Italia nel corso del 2018 le trasfusioni sono state quasi 3.000.000, una media di circa 8.200 trasfusioni al giorno che hanno permesso di salvare 630.000 vite umane”.

 

LEGGI l’articolo su Ivg.it