West Nile Virus, donna muore a Torino dopo una puntura di zanzara

2019-09-04T15:50:52+00:00 4 Settembre 2019|Primo Piano|

Una donna di 76 anni è morta a Chieri, in provincia di Torino, nella notte di martedì 3 settembre. Era stata punta da una zanzara e aveva contratto il West Nile Virus, l’infezione per la quale, da settimane, il Centro nazionale sangue sta disponendo misure di sicurezza straordinarie nelle province italiane.

L’anziana era ricoverata all’ospedale Maggiore e da giorni era tenuta in coma farmacologico. Un caso estremamente raro, visto che il West Nile, seppur da tenere sotto controllo, non è mortale per l’uomo. L’esempio arriva sempre dalla provincia di Torino dove, a Poirino, un’altra donna era stata contagiata nel mese di luglio, ma fortunatamente era guarita dopo qualche giorno di ricovero.

La donna non si è mai allontanata da Chieri, motivo per cui si suppone che il virus sia stato contratto proprio lì. Tuttavia, a oggi, non è scattato alcun allarme.

LEGGI la notizia del provvedimento a Brescia

LEGGI la notizia del provvedimento a Pordenone e Sondrio

LEGGI la notizia sul provvedimento a Sassari

LEGGI la notizia sul provvedimento a Ravenna

LEGGI la notizia sul provvedimento ad Asti, Cuneo e Bologna

LEGGI la notizia sul provvedimento a Cremona e Piacenza

LEGGI la notizia sul provvedimento a Torino

LEGGI la notizia sul provvedimento a Modena, Verona e Vicenza

LEGGI la notizia sul provvedimento a Parma

LEGGI la notizia sul provvedimento in altre 5 province

LEGGI la notizia sul provvedimento a Reggio Emilia

LEGGI la notizia sul caso di Padova