“Dona sangue abbombazza”: Avis, Fidas e Regione Liguria unite nella campagna

2019-07-23T17:14:54+00:00 23 Luglio 2019|Social|
di Emiliano Magistri

Una campagna di comunicazione generale per rilanciare, ancora di più, la cultura del dono. Si intitola “Dona sangue abbombazza! Un gesto semplice che può salvare una vita” e l’ha lanciata la Regione Liguria in collaborazione con le sezioni regionali di Avis e Fidas.

L’iniziativa, a cui ha prestato il volto il campione di bike trial e conduttore televisivo Vittorio Brumotti, è stata avviata lo scorso 22 luglio e porterà a sensibilizzare i cittadini attraverso l’affissione di manifesti sull’intero territorio ligure e la pubblicazione di claim sui social network. “Sono veramente lieto di poter dare una mano a diffondere una maggiore coscienza – spiega Brumotti – specie tra i più giovani, della necessità e della bellezza di donare il proprio sangue: un gesto semplice che può salvare molte vite”.

Come ha spiegato il presidente di Avis Liguria, Alessandro Casale, “sono oltre 20.000 i soci donatori nella nostra regione, distribuiti nelle 65 sedi locali. Oggi lavoriamo ogni giorno per favorire la donazione, ma anche per diffondere corretti stili di vita, collaborando con le istituzioni per formare i cittadini di domani“. Sulla stessa linea di pensiero Emanuele Russo, numero uno della Fidas regionale: “Lavoriamo sia su centri mobili sia su centri fissi per garantire una presenza costante e capillare, tutelando il donatore e ricercando la massima qualità per il ricevente, con l’obiettivo di evitare sprechi e mantenere costante la disponibilità di sangue. Anche per questo stiamo portando avanti il progetto della Casa del donatore a Genova”.