Neomamma salvata da 16 trasfusioni al Ruggi D’Aragona

2018-11-22T19:59:09+00:00 22 Novembre 2018|Attualità|

Un parto difficile, che ha avuto conseguenze che potevano essere mortali. All’ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno l’èquipe medica del Prof. Petta e del Dr. Polichetti ha salvato la vita alla neomamma grazie a tre interventi chirurgici, effettuati subito dopo la nascita della figlia, e l’utilizzo di 16 trasfusioni consecutive. Il problema è sorto in quanto la donna aveva portato avanti la gravidanza con un caso di placenta previa centrale diagnosticata al settimo mese.

Leggi l’articolo su Zerottonove.it