West Nile, Avis Veneto ritira sacche infette: “Allargate le analisi sulle raccolte”

2018-09-17T16:11:48+00:00 17 Settembre 2018|Donazioni|

Avis regionale Veneto su 58 mila donazioni effettuate negli ultimi tre mesi, ha riscontrato in 29 sacche sangue infetto da virus West NileLe sacche in questione sono state prontamente eliminate. I controlli sulla presenza del virus da parte dei diversi centri Avis sono già stati introdotti da un anno ed a quelle già in corso è stato integrato anche il protocollo Nat per ulteriori verifiche. Il presidente Avis di Venezia, Tito Livio Peresutti ha ribadito la massima attenzione dopo i diversi casi di West Nile già individuati lo scorso anno. «Sulla base della storicità, i centri trasfusionali hanno iniziato ad allargare le analisi sulle sacche raccolte dalle donazioni al virus West Nile» , ha dichiarato.