Epatite contratta a seguito di trasfusione di sangue infetto, eredi risarciti

2021-10-20T12:16:50+00:00 21 Ottobre 2021|Attualità|

Il Tribunale di Salerno ha condannato la Regione Campania e la Asl Napoli 5 a versare un risarcimento di oltre due milioni di euro agli eredi di una donna morta a causa di una epatite contratta a seguito di una trasfusione di sangue infetto. Citato in giudizio anche il Ministero della Salute, per il quale, tuttavia, il Giudice ha eccepito la sopraggiunta prescrizione.

LEGGI la notizia su responsabilecivile.it