Test sierologici in Emilia Romagna: anche i donatori di sangue saranno inclusi nell’analisi epidemiologica

2020-05-29T23:05:42+00:00 30 Maggio 2020|Attualità|
coronavirus

L’assessore alle Politiche per la salute dell’Emilia Romagna, Raffaele Donini, introduce i nuovi gruppi di cittadini che parteciperanno all’analisi epidemiologica che misura la diffusione del contagio nella popolazione nazionale. Tra le nuove categorie ci sono anche i donatori di sangue. Ecco le parole dell’assessore: “Abbiamo voluto fare un ulteriore passo avanti nella lotta al virus, perché i risultati ottenuti finora indicano che la scelta dei tamponi a tappeto e dei test sierologici diffusi sul territorio è stata giusta. Naturalmente l’adesione allo screening è volontaria, ma di grande valore sanitario, perché ci permette di conoscere meglio le modalità di circolazione del virus e il rischio di diffusione in specifici ambiti di popolazione che, come in questo caso, hanno contatti sociali più frequenti e diffusi. I test sierologici costituiscono uno strumento di grandissima utilità nell’impostare le strategie future di contrasto e prevenzione, quindi è auspicabile che aderiscano a questa proposta quante più persone possibili”.

LEGGI l’articolo su Sulpanaro.net