Contrasse l’epatite C con alcune trasfusioni, risarcita donna di Latina

2020-02-14T13:11:34+00:00 16 Febbraio 2020|Attualità|

Aveva solo 15 anni quando nel 1985, a seguito di un gravissimo incidente stradale in motorino, aveva rischiato la vita. Le trasfusioni le salvarono la vita, ma contrasse anche l’epatite C. Per questo una donna, ora 50enne, è stata risarcita. Il Tribunale di Latina ha condannato il Ministero della Salute a pagarle 220mila euro circa di arretrati e un assegno di 800 euro al mese come indennizzo previsto dalla legge 210/1992 in favore dei soggetti danneggiati da trasfusioni di sangue.

LEGGI l’articolo de IlMessaggero.it