Belcolle, arriva “Secure blood” per la tracciatura delle trasfusioni

2018-11-20T12:18:55+00:00 20 Novembre 2018|Attualità|

Un innovativo sistema informatizzato, per garantire un elevato standard di sicurezza trasfusionale. “Secure blood” è stato recentemente adottato dal Simt (Servizio di medicina trasfusionale) dell’ospedale di Belcolle. La Asl punta così a tracciare l’intera filiera della donazione del sangue, individuando con esattezza il paziente che riceve la trasfusione. In particolare viene determinata l’ora, il luogo e la durata di ogni fase della trasfusione, l’identità del paziente che la riceve e degli operatori presenti. Il sistema è stato attivato in 17 unità operative di Belcolle e in 12 della provincia di Viterbo.

Leggi l’articolo su Viterbonews24.it