Campioni e star
ci mettono la faccia

2018-07-19T10:46:00+00:00 13 Luglio 2018|Donazioni|

Campioni nello sport e nella vita. Sono i volti noti delle competizioni sportive che decidono di prestare la loro faccia per le campagne di sensibilizzazione a fini sociali. Come Cristiano Ronaldo, che in questi giorni  fa notizia in Italia non solo per aver scelto la Juve, ma anche per aver prestato la sua immagine a sostegno della sezione Avis di Bellano.

L’attaccante  è solo l’ultimo di una lunga lista di star, dello sport ma anche del cinema o della televisione che si prestano o si sono prestate a favore della donazione di sangue.

Chi meglio di loro, può portare il buon esempio e spingere a compiere un atto che dovrebbe diventare normale routine?  I volti noti sono oggi più che mai a diretto contatto con i propri fan, soprattutto per mezzo dei social.

Le nuove tecnologie in generale e il mondo dei social in particolare, fanno la loro parte.  Un personaggio famoso può avere migliaia o milioni di followers e può così lanciare una tendenza, attirare l’attenzione su una particolare questione sociale o sostenere una specifica causa. Il suo messaggio, grazie a internet, può raggiungere in maniera rapida ed esponenziale tutti.

Senza contare che ci sono alcuni volti che possono arrivare dritti al cuore dei giovani. E i giovani si sa, donano ancora troppo poco. Ronaldo è sicuramente un personaggio che parla ai giovani, e come lui tantissimi campioni sportivi e star della musica.

CAMPIONI ITALIANI

In Italia la lista è davvero lunga. Recentemente l’Avis di Scicli ha ingaggiato Guglielmo Pacetto, vincitore solo qualche mese fa della coppa mondiale di kickboxing. Pacetto ha prestato il suo nome per la campagna  “Donare è un gesto da campioni”, e a Donatorih24 nelle settimane scorse in un’intervista ha raccontato quanto per lui sia importante essere un esempio per i ragazzi.

Qualche mese prima ci ha messo la faccia anche il campione di moto Gp Valentino Rossi. Solo qualche tempo prima, la campagna “Per vincere bisogna dare il sangue”, è stata l’occasione per l’ invito di eccezione su poster e locandine fatto dai giocatori della Fiorentina  (a partire da Borja Valero),  dell’Empoli, della Nazionale Rugby (George Biagi, Carlo Canna,Paul Derbyshire, Andrea Lovotti) e della scherma (Martina Batini, Alice Volpi, Matteo Betti), tutti testimonial delle associazioni di volontariato unite in squadra: Anpas, Avis, Croce Rossa e Fidas.

Ancora  prima è stata la vota del Triatleta altoatesino Daniel Hofer, testimonial Admo,  dell’oro olimpico di Fioretto Valerio Aspromonte. E poi Alessia Gottardo cheda Jena del ring è diventata donatrice Fidas, Fabio Vullo, campione di volley e testimonial invece di Fratres. E ancora  Matteo Modugno, campione italiano professionisti dei pesi massimi di pugilato, il ginnasta Igor Cassina, per citarne solo alcuni dei più recenti.

STAR DEL CINEMA, DELLA TV E DELLA MUSICA

Accanto al mondo dello spot, anche il mondo del cinema, della tv e della musica sostiengono le cause delle associazioni dei donatori volontari di sangue. Solo quando è scomparso in tanti hanno scoperto che il conduttore Fabrizio Frizzi era donatore di midollo osseo.

Recentemente l’attrice Irene Ferri ha prestato il suo volto per una campagna di sensibilizzazione di Fidas (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue).

Mentre Tiziano Ferro  con lo slogan  “La prima volta che cambi il mondo”,  ispirato al brano “Lo Stadio”  singolo estivo del cantante, per un lungo periodo durante tutti i suoi concerti ha parlato dal palco della donazione di sangue invitando i suoi fan a visitare gli stand Avis in modo da conoscere meglio le attività dell’associazione.

Per il 90° dell’Avis di  Milano invece, alcuni volti noti dello spettacolo come le presentatrici  Tv Tessa Gelisio ed Ellen Hidding , il cuoco Davide Oldani e i comici del trio Boiler (Federico Basso, già presentatore di Zelig Off, Gianni Cinelli e Davide Paniate) hanno messo la loro faccia per divulgare quanto è importante donare il sangue. E poi c’è  il vincitore di Italia’s got Talent 2012 , Stefano Scarpa, per Fidas.

E andando a ritroso si ricorda ancora Alessandro Gassman per Avis, il giovanissimo cantautore Giovanni Caccamo, Neri Marcorè per ThalassAzione, una delle “professoresse” del programma   “L’Eredità” Eleonora Cortini. E poi il mondo della moda, con ad esempio la modella pescarese Romina Pierdomenico; la recente Miss Alpitour Abruzzo e semifinalista di Miss Italia 2017 Giorgia Farina.