Cns: raccolta plasma,
a maggio -2%

2018-07-06T08:29:32+00:00 5 Luglio 2018|Attualità|

A maggio – 2% a livello nazionale nella raccolta plasma rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. E’ il dato che salta subito all’occhio tra quelli pubblicati dal Centro nazionale sangue, nell’ambito del suo monitoraggio mensile. Sono stati raccolti infatti, un totale per regione e provincia autonoma pari a 77.469 chilogrammi di plasma , 1.620 in meno dell’anno precedente.

Se invece si guardano i dati regionali, in crescita la Basilicata con +86%, Liguria +18,8%, Puglia +17,8% e Sardegna +17,6%. Preoccupanti invece le raccolte di Trento e Bolzano con -26,9% e -29,8%, Umbria e Abruzzo (rispettivamente -27,8% e -28,4%), e del Veneto.

 

Con la trasposizione in chilogrammi del dato percentuale analizzato il Cns fornisce il dato aggregato relativo alla raccolta dei primi cinque mesi (gennaio-maggio) del 2018, regione per regione.


Emerge così un calo di circa duemila chili in Veneto che si attesta come performance peggiore, e un aumento rilevante,  di circa 1500 chili, in Puglia, Marche e Sicilia (foto in alto e in basso).