Emergenza sangue in Liguria, interventi a rischio

2018-05-06T23:12:42+00:00 7 Maggio 2018|Attualità|

Emergenza sangue in Liguria dove sono addirittura a rischio gli interventi. Alle ore 12 del 3 maggio scorso la scorta di sacche, registrata dal centro trasfusionale regionale, era di 290 unità. Servono dunque 300 sacche di gruppo 0 positivo: il più comune e utilizzato quale indicatore della carenza.

«Siamo in emergenza – ha detto al Secolo XIX il direttore della struttura regionale e del servizio trasfusionale del policlinico San Martino, Paolo Strada – Se fosse accaduto a inizio settimana avremmo dovuto già bloccare gli interventi non urgenti.

«Con il fine settimana di mezzo (qui Strada si riferisce al week-end appena trascorso ndr), contiamo di recuperare qualcosa e c’è una riduzione dell’attività negli ospedali, ma il rischio di un blocco delle sale operatorie da martedì è concreto».

Martedì è domani, dunque, serve agire. Ovviamente, come assicura però l’assessore regionale alla Salute Sonia Viale, lo stop agli interventi non riguarda operazioni urgenti e salvavita.

 

Leggi l’articolo