Tracciabilità del sangue, le nuove regole

2018-04-23T17:02:08+00:00 22 Aprile 2018|Attualità|

Definito l’accordo Stato-regioni sugli obiettivi e i criteri per ripartire i fondi per la tracciabilità del sangue e degli emocomponenti destinati a trasfusioni, così come quello sul riparto per la nuova disciplina delle attività trasfusionali e della protezione degli emoderivati e il parere sulle disposizioni per l’importazione e l’esportazione del sangue umano e dei prodotti derivati.

Parliamo di circa 847 milioni che la legge 219/2005 destina al rispetto degli impegni regionali per l’autosufficienza locale e nazionale relativa a produzione, compensazione e consumo di emocomponenti e plasmaderivati.

 

Leggi l’articolo