Usa, trovate tracce di Xanax nel sangue del 70% dei donatori

2020-02-18T12:00:57+00:00 20 Febbraio 2020|Curiosità|

Negli Usa nel sangue per le trasfusioni è stato scoperto che il 70% conteneva tracce di Xanax. I ricercatori sono rimasti sorpresi dal livello di psicofarmaci rilevati in lotti di sangue apparentemente puliti, in particolare dalle concentrazioni rilevanti dei farmaci anti-ansia.

Lo scopo dei test era scoprire la purezza dei campioni di sangue prima che fossero usati e testare un metodo per esaminare l’effetto dei prodotti fitoterapici sulla metabolizzazione dei farmaci.

LEGGI l’articolo di Ambientebio.it