Natale e dono del sangue, tante le iniziative per la raccolta in tutto il Paese

2021-12-23T13:05:53+00:00 23 Dicembre 2021|Donazioni|
natale di Giancarlo Liviano D'Arcangelo

Il Natale è il tradizionale periodo dedicato alla famiglia, e ai regali. Tempo di doni e di solidarietà, di calore umano e di iniziative benefiche, tutti temi e stati d’animo che si declinano, magnificamente, alle donazioni di sangue. Cosa c’è di più importante di regalare un po’ di sé stessi per fare del bene al prossimo?

Lo spirito del Natale è quello che anima l’attività dei volontari in tutti i mesi dell’anno, a dicembre ancora di più.

Della campagna “A Natale dona il doppio” ha già parlato Buonsangue, ma è bene ribadire il principio che la governa: non bisogna catalizzarsi su un solo tipo di donazione, magari privilegiando quella “tradizionale” del sangue intero, ma anzi bisogna assolutamente diversificare e donare plasma via aferesi, che peraltro è una donazione molto adatta alle donne e che si può ripetere con una frequenza maggiore.

Numeri straordinari, invece, ed è una bellissima notizia se si pensa a quanto è importante intercettare il target giovanile e portarlo nei centri trasfusionali per garantire quel ricambio generazionale così determinante per il futuro del sistema, vengono dalla campagna su Tik Tok in favore della donazione di sangue e plasma portata avanti dalla Regione Liguria: 300 mila visualizzazioni da parte di Under 30 sul social network più in voga tra i giovani, a cui vanno aggiunte altre 65 mila visualizzazioni degli stessi contenuti attraverso Facebook e Instagram.

Finalmente, ci viene da dire, un uso interessante di tali canali mediatici.

In Abruzzo, a Teramo, è stata lanciata la campagna “Il dono più bello che puoi fare”, che gioca sull’iconografia del braccio – da cui è stata appena estratta la sacca di sangue – al quale è stato appena applicato un cerotto. Il braccio, maschile e femminile, è poi ornato da un fiocco rosso, simbolo del dono.

A Viterbo, nel Lazio, il messaggio verbale non si discosta troppo dagli altri, e la campagna in atto si chiama “A Natale il dono più bello è donare”, voluta da Ancos Confartigianato e Avis comunale di Viterbo insieme alla Asl cittadina.

Anche le forze dell’ordine si sono impegnate nella parentesi dicembrina a ridosso delle feste. La Guardia di Finanza di Ancona ha raggiunto il suo obiettivo di sacche 2021 grazie alla campagna natiliza “Le fiamme gialle donano il rosso”, mentre ad Altopascio, in Toscana, provincia di Lucca, è l’Avis locale a lanciare un’iniziativa inedita e originale: una lotteria con in palio premi interessanti per sensibilizzare alla cultura del dono.

Tutti uniti, insomma, sono gli attori del sistema in questa rincorsa di fine anno, per arrivare agli obiettivi di raccolta 2021. I dati di novembre, pubblicati ieri per quel che riguarda i globuli rossi, e lo scorso 14 dicembre per ciò che riguarda il plasma per plasmaderivazione, sono buoni, e la fiducia per la conclusione di un 2021 di successo è davvero tanta, nonostante la minaccia del Covid-19 continui a incombere sul nostro Paese.