Festival della salute 2021. Tra Siena e Viareggio, tutti gli appuntamenti

2021-10-28T14:32:15+00:00 28 Ottobre 2021|Primo Piano|
di Giancarlo Liviano D'Arcangelo

Il Festival della salute 2021 arriva in un momento chiave, quando cioè sembra davvero possibile mettersi alle spalle la pandemia da Coivd-19.

Discutere di questioni relative al miglioramento della salute collettiva in uscita da una crisi è una grande opportunità: permette di trovare coscienze recettive ai problemi comuni, un maggiore senso di solidarietà reciproca e voglia di affrontare le sfide del domani con un rinnovato spirito di comunità.

Da seguire con attenzione, allora, i tantissimi eventi in programma nelle sedi di Siena e Viareggio. La XIV edizione del Festival della Salute infatti si sdoppierà: A Viareggio, dal 28 al 31 ottobre 2021, il focus degli interventi e dei tanti ospiti importanti chiamati a un ruolo di relatori sarà il tema “Ambiente e salute”, mentre nella seconda fase prevista a Siena tra l’11 e il 14 novembre 2021 il tema a essere sviscerato sarà “Scienza, ricerca e innovazione: la salute futura”.

Gli argomenti principali

La relazione tra ambiente e pandemie sarà naturalmente al centro del dibattito, assieme a un serie di argomenti che fanno parte del dibattito pubblico tra specialisti sui giornali da molto tempo, temi che possono generare scelte sul piano politico in grado di influire davvero sul nostro futuro. Per esempio, l’importanza del mare per la salute dell’uomo, il ruolo dello sport come “medicina” per la collettività, l’importanza della prevenzione e della sana alimentazione. Vivere in modo diverso rispetto al passato ormai non sembra più un’utopia, a patto che l’uomo rispetti alcuni principi e precise istruzioni mediate dalla scienza.

Ci saranno, inoltre, tavoli più tecnici, dedicati a come affrontare le patologie neurologiche vivendo più a lungo, al ruolo del terzo settore a difesa della natura e come integrazione ai servizi sociali. Infine spazio ai focus sulle malattie rare, per capire a che punto siamo e quali prospettive future possono aspettarsi i tanti pazienti coinvolti.

CONSULTA IL PROGRAMMA COMPLETO

festival

Il logo del festival

La donazione di sangue

Nel programma 2021 non possono mancare poi eventi dedicati alla donazione di sangue e al suo valore per la comunità, appuntamenti assolutamente da non perdere.

In particolare, sabato 30 ottobre alle ore 09.30 in Sala Cinema – Principino Eventi a Viareggio si terrà il convengo organizzato da Avis Regione Toscana dal titolo “Io dono, tu vivi – il viaggio di sangue e plasma tra autosufficienza e buon uso”, sul tema, molto sentito, del percorso che compie il sangue donato dalle persone una volta che finisce nelle sacche e inizia il suo tragitto “da vena a vena”.

Tra gli ospiti previsti Claudia Firenze, presidente di Avis Toscana, e Franco Bambi, Direttore SOC Meyer e Responsabile Centro Regionale Sangue Toscana.

Sabato 13 novembre, sempre alle ore 09.30, invece, in Sala Italo Calvino di Santa Maria alla Scala è previsto il convegno “Il Valore della donazione”, con in prima linea Giuseppe Marotta, direttore del Dipartimento “Innovazione, Sperimentazione, Ricerca Clinica e Traslazionale”. Obiettivo dell’evento, sottolineare il valore del dono del sangue e delle altre componenti biologiche in relazione all’impatto  che il dono ha sulla cura dei pazienti.

Come partecipare

Per la prima volta, visto il momento di particolare importanza, e considerando le nuove abitudini di fruizione inaugurate dalla pandemia, saranno molte le modalità attraverso sarà possibile seguire eventi e seminari.

Ovviamente sarà aperta una platea social, ma ci saranno anche televisioni selezionate e radio locali impegnate a trasmettere gli incontri per chi sarà impossibilitato a esserci in presenza.

Tantissimi gli scienziati e i professionisti impegnati nelle due sezioni del Festival, portatori di conoscenze in grado di suscitare dibattiti costruttivi e votati alla comprensione di un mondo in continua trasformazione. E tantissimi saranno gli eventi dedicati in esclusiva alle scuole, allo scopo di coinvolgere gli studenti e le nuove generazioni in conversazioni proficue e arricchenti sul futuro che li vedrà protagonisti.

Tutte le informazioni sulla visione saranno disponibili sul sito del festival, o sulla pagina Facebook dedicata Festival della Salute | Facebook.

Una grande festa a cui consigliamo di non mancare.