Rovigo, appello per il sangue, mancano “0” e “A”

2021-07-16T09:16:19+00:00 16 Luglio 2021|Attualità|

Con la ripresa di tutte le attività sanitarie e ospedaliere che erano state sospese a causa del coronavirus, torna a crescere in Veneto la necessità di sangue, plasma e piastrine. Molti interventi chirurgici sono stati riprogrammati e le sale operatorie sono tornate a pieno regime.

LEGGI la notizia su polesine24.it