Contagia moglie dopo trasfusione sangue, Ministero condannato

2021-07-03T17:20:16+00:00 4 Luglio 2021|Attualità|

Se un coniuge, che ha contratto l’epatite a causa di emotrasfusioni, contagia la moglie, il ministero della Salute risponde anche del secondo caso di trasmissione della malattia. Lo ha stabilito il Tribunale di Catania che ha condannato il dicastero a risarcire la coppia con 350.000 euro.

LEGGI la notizia su ansa.it