Raccolta plasma, Avis nazionale lancia il suo messaggio di Pasqua

2021-04-02T16:16:34+00:00 1 Aprile 2021|Donazioni|
di Giancarlo Liviano D'Arcangelo

Il plasma è la sua centralità nel sistema sanitario nazionale: Gianpietro Briola, presidente di Avis nazionale, ha scelto questo tema per rivolgersi ai più di 1 milione e 300mila avisini italiani e all’intera comunità donatori del nostro Paese, ricordando a tutti quanto l’autosufficienza sugli emoderivati, che consente la produzione di farmaci salvavita, sia importante nello scacchiere globale, specie in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, figlio di una pandemia globale.

Nei giorni scorsi, su Donatorih24, abbiamo pubblicato i dati della raccolta plasma a febbraio 2020, dati positivi (+2,2% sul 2020), che speriamo possano ancora crescere per migliorare lo scoglio del 70% di autosufficienza attualmente raggiunta, per ridurre la restante quota del 30% di rifornimento da reperire sul mercato internazionale.

Ecco il video completo con le dichiarazioni di Gianpietro Briola:

Tra i passaggi salienti, i riferimenti alla pandemia: “Quello che la pandemia non è riuscita a scalfire è il senso di solidarietà e la cittadinanza attiva che contraddistingue il mondo dei donatori. La Pasqua rappresenta un momento ideale per celebrare il nostro impegno a tutelare la vita, la salute, e l’accesso alle cure”.

E come manifestare questo impegno, se non attraverso il gesto del dono, che solo se fatto collettivamente può consentire di raggiungere l’agognata autosufficienza?

“Come volontari di Avis – ha ribadito il presidente – abbiamo il compito di continuare a dare il nostro apporto alla medicina e alla sanità: donare è un gesto che può essere compiuto in assoluta sicurezza e senza timore di contrarre il virus, solo così potremo, insieme, vincere la sfida che ancora ci attende: quella dell’autosufficienza nazionale di farmaci plasmaderivati. Scegliere la donazione di plasma – spiega – non significa rinunciare a quella di sangue intero, bensì poterle alternare compiendo un doppio gesto etico e prezioso che consentirà al nostro sistema sanitario di diventare sempre più indipendente nella gestione di questi medicinali salvavita”.  

Ecco perché, come colore delle festività pasquali, Avis ha scelto il giallo della campagna nazionale #gialloplasma. Ancora Briola: “Scegliamo il giallo come manifestazione di speranza e di altruismo, in un momento storico così delicato. Facciamo la più bella sorpresa: doniamo sempre”.