Plasma iperimmune, a Savona anche a Santo Stefano si trasfonde

2020-12-28T09:19:04+00:00 28 Dicembre 2020|Primo Piano|

In attesa che il vaccino riesca ad arginare la diffusione dell’epidemia di Covid-19, il plasma iperimmune a Savona oggi è la principale cura utilizzata. Sono 93 le trasfusioni compiute sui pazienti affetti da Sars-CoV-2 e anche il 26 dicembre, nella giornata di Santo Stefano, è stato infuso in un paziente il plasma iperimmune.

LEGGI l’articolo su Lastampa.it