Avis Città di Castello riparte con la sensibilizzazione dopo l’assemblea

2020-09-23T07:22:50+00:00 23 Settembre 2020|Attualità|

Dopo la perdita del presidente Paolo Celestini, l’Avis di Città di Castello, in Umbria, riparte con le iniziative volte a sensibilizzare la popolazione sul tema della raccolta sangue. Durante la riunione di settembre in cui è stata confermata la guida dell’Avis al vice presidente Vicario Marcello Novelli, si è misurato il calo delle donazioni avvenuto tra gennaio ed agosto di quest’anno e si è rinnovato il proprio impegno a riportare l’attenzione del pubblico sul tema.

LEGGI l’articolo su Altotevereoggi.it