Cagliari, se ti chiamano per dirti che non c’è sangue per le cure di tuo figlio

2020-09-05T23:00:04+00:00 7 Settembre 2020|storie|

A Cagliari l’emergenza sangue continua. La mamma del piccolo Matteo, bimbo talassemico di 3 anni, ha ricevuto la chiamata dal reparto microcitemico di Cagliari. Il centro l’ha avvisata che non c’erano scorte di sangue sufficienti per offrire le cure al bambino, che come tutti i talassemici necessita di trasfusioni compiute regolarmente.

LEGGI l’articolo su Youtg.net