Beirut, dopo l’esplosione anche i palestinesi in coda per donare sangue

2020-08-06T09:36:37+00:00 6 Agosto 2020|Mondo|
dono sangue

In Libano, dopo l’esplosione del 4 agosto che ha causato centinaia di morti e migliaia di feriti nell’area adiacente al porto di Beirut, la popolazione si è attivata per donare sangue rispondendo al bisogno dilagante di queste ultime ore. Anche i palestinesi hanno reagito all’appello che è stato diffuso sia dal ministero della Salute che dalla Mezzaluna rossa.

Tra coloro che si sono mobilitati anche l’associazione libanese di donatori di sangue Donner Sang Compter ha pubblicato su Facebook l’invito a contribuire all’emergenza sangue sui social chiedendo a tutti di partecipare donando il prezioso emocomponente.

GUARDA il video su L’Ansa.it