Plasma iperimmune: nessuno stop nelle Marche, Ceriscioli: “L’attiveremo entro un paio di giorni”

2020-05-11T19:42:23+00:00 12 Maggio 2020|Curiosità|
plasma-terapia

Nella Regione Marche si è diffusa la notizia errata della bocciatura della sperimentazione della terapia con il plasma iperimmune da parte del Comitato etico. Lo stop alla cura, voce circolata domenica, è divenuta un mistero in serata, quando è emerso che i diretti responsabili del progetto non erano stati avvisati della risposta del Comitato etico.

Lunedì sono arrivate le precisazioni del presidente di regione Luca Ceriscioli che ha spiegato l’errore: “si è confusa una richiesta di chiarimenti con una bocciatura”. “Quando avremo tutte le risposte ai nostri quesiti potremmo attivare la sperimentazione”. Secondo lui: “entro un paio di giorni“.

Ricordiamo che la regione partecipa insieme alla Toscana, allo Tsunami, lo studio che coinvolge 5 regioni più le Forze Armate nella sperimentazione della terapia.

LEGGI l’articolo su IlrestodelCarlino.it