Pasquarelli (Adspem): “Donazione straordinaria a Roma perché serve sangue”

2020-05-08T18:27:36+00:00 9 Maggio 2020|Donazioni|
coronavirus

Donazione di sangue straordinaria organizzata da Adspem nella mattinata del 9 maggio, dalle 8 alle 11.30 in collaborazione con il direttore artistico del Teatro Sette, Michele La Ginestra. La raccolta sarà svolta in via Benevento, con un’autoemoteca parcheggiata davanti all’Istituto di Ematologia dell’Umberto I. Il teatro ospiterà nel foyer i donatori per la visita medica.

Pietro Pasquarelli, presidente di Adspem, spiega: “La raccolta è a favore dei malati ematologici, cioè coloro che hanno una malattia del sangue e necessitano di trasfusioni regolari. A Roma il sangue è sempre un problema. In questo periodo evitiamo assembramenti, quindi è meglio prenotare attraverso la nostra associazione. Da nord arrivano delle sacche di sangue per sostenere i pazienti romani, ma è necessaria una costanza delle donazioni. Nel nord Italia adesso c’è invece un calo a causa del coronavirus”.

Pasquarelli ha inoltre dichiarato: “Ancora non sono ripresi tutti gli interventi chirurgici, ma vorremmo che gli ospedali si organizzassero per ampliare la possibilità di raccolta“.

 

LEGGI l’articolo su AdSpem.org