Filo diretto con Rizzardini del Sacco di Milano: MedCommunity, per i medici

2020-04-02T19:13:24+00:00 2 Aprile 2020|Attualità|

Un canale diretto tra i medici di medicina generale e uno dei maggiori esperti sul Covid-19, Giuliano Rizzardini, direttore del Dipartimento di malattie infettive 1 dell’Aast Fatebenefratelli Sacco di Milano. Come dire, uno dei soggetti medico-scientifici maggiormente in prima linea in questa fase di emergenza sanitaria per il Paese.

I medici possono così informarsi (e formarsi) direttamente grazie al collegamento garantito da una piattaforma digitale il cui nome è MedCommunity e al cui interno una sezione è stata dedicata espressamente al Covid-19.

All’interno si trovano contenuti multimediali di continuo aggiornamento: post tematici e una sezione domande risposte, suddivise per argomento, che consente l’interlocuzione diretta con il professor Rizzardini, il quale risponde alle domande entro le 24-48 ore successive. Si tratta di una piattaforma estremamente flessibile e ricca di strumenti social. La grafica è moderna e responsive per un pieno utilizzo anche su mobile.

MedCommunity è aperta esclusivamente ai medici. Per le iscrizioni è necessario rivolgersi a f.magnoni@planning.it

“MedCommunity è un’iniziativa nata dalla convinzione che questa battaglia contro il virus la vinciamo se ci siamo dentro tutti” dice il professor Rizzardini. “La battaglia non la vincono solo gli ospedali perché l’epidemia è arrivata forte ed improvvisa. E’ importante che tutte le informazioni, che cambiano anche di ora in ora, vengano condivise con la comunità scientifica, con i Medici di Medicina Generale soprattutto che sono protagonisti importanti di questo scenario”.

Gli organizzatori della piattaforma spiegano: “In un momento in cui il nostro Paese e il nostro Sistema Sanitario stanno affrontando una grande emergenza, i medici di medicina generale devono essere aiutati in una formazione continua per supportare con il proprio lavoro sul territorio i colleghi specialisti che operano nei reparti di infettivologia e nelle terapie intensive. La funzione della piattaforma è pertanto strategica in questo momento critico per le strutture sanitarie”.

La piattaforma è un progetto Planning realizzato grazie al contributo non condizionante di Laboratori Guidotti ed è nata alcuni anni fa con l’obiettivo di condividere best practice nell’ambito delle patologie croniche. L’aver dedicato una sezione al Covid-19 ha portato a un immediato picco di interesse. Al 31 marzo i nuovi utenti registrati a MedCommunity a partire dal go live della nuova sezione (17 marzo 2020) erano già 1291 (medici di medicina generale, pneumologi, medici di medicina d’urgenza).

Questi nuovi iscritti vanno ad aggiungersi agli utenti già iscritti (cardiologi, circa 1200 utenti). Sono stati pubblicati un video di presentazione dell’Ospedale Sacco di Milano e post tematici con referenze di letteratura. Gli utenti hanno popolato l’area dei post con molti commenti e l’area domande e risposte con oltre 90 quesiti in pochi giorni.