Avis Ceva, il presidente Barra: “Donatori stabili nel 2019 ma serve ricambio”

2020-02-26T12:03:11+00:00 27 Febbraio 2020|Attualità|

Nei giorni scorsi è andata in scena l’annuale assemblea dei soci-donatori dell’Avis Ceva. Il presidente, Mario Barra, ha presentato dati incoraggiati: “Il numero dei donatori della nostra sezione si mantiene sostanzialmente stabile, anzi si incrementa lievemente passando da 353 a 357 donatori attivi, con l’ingresso di ben 19 nuovi giovani donatori che sono riusciti a compensare le defezioni registrate per ragioni di età, salute e trasferimento. Le donazioni complessivamente effettuate sono state 664 (di cui 531 di sangue intero e 133 di plasmaferesi), rispetto alle 703 donazioni del 2018”.

Ma ha avvisato: “I donatori di sangue al momento non mancano, ma è indubbio che nel Cebano la popolazione, come anche i donatori attivi, invecchia. Questo richiede la necessità di un continuo ricambio generazionale nonché di un maggiore coinvolgimento delle fasce di età più giovani, pena un calo per i prossimi anni dei donatori totali”.

LEGGI l’articolo di Cuneocronaca.it