Una borsa di studio per Sara Menichelli
A Fabriano il concorso targato Aido

2019-05-24T15:31:02+00:00 26 Maggio 2019|Primo Piano|
di Emiliano Magistri

Un concorso rivolto a tutti gli studenti delle classi IV e V degli istituti superiori di Fabriano, in provincia di Ancona. Stiamo parlando della 1ª Borsa di studio “Sara Menichelli”, la giovane che rimase vittima di un incidente stradale la notte tra il 2 e il 3 luglio 2016 lungo la A14. La morte di Sara permise, grazie all’espianto degli organi, di regalare la vita a otto persone in attesa di un trapianto.

Per questo motivo Aido (l’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule) ha organizzato il contest. La borsa di studio prevede la realizzazione, da parte degli studenti, di un video che abbia come tema la donazione degli organi: il termine ultimo per l’invio degli elaborati è il 31 luglio 2019. La premiazione è in programma il 5 ottobre nel teatro Don Bosco della parrocchia della Beata Maria Vergine della Misericordia di Fabriano, che ospiterà il convegno durante il quale interverrà anche la squadra nazionale dei trapiantati.

Dati ufficiali dell’associazione, individuano in 8.765 le persone in lista di attesa per un trapianto. La borsa di studio ha proprio lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni a compiere questa scelta, ma anche quello di celebrare l’omaggio alla vita offerto da Sara. Un modo per continuare a parlare di lei e mantenere vivo il suo ricordo.