Una tribuna #GialloPlasma per celebrare il Carnevale
A Viareggio la festa della solidarietà di Avis

2019-02-18T11:51:44+00:00 18 Febbraio 2019|Attualità|
di Emiliano Magistri

Una tribuna intera animata di giallo o, per meglio dire, di #GialloPlasma e celebrare così la partecipazione al Carnevale di Viareggio. Avis, grazie all’iniziativa dei giovani di Avis Toscana, festeggia da oltre 15 anni la sua presenza tra i carri allegorici che hanno sfilato per le strade della cittadina toscana. Una presenza, quella di quest’anno, ancor più importante che ha permesso all’associazione di promuovere, ancora una volta, il messaggio della solidarietà e dell’importanza di donare sangue e, appunto, plasma.

Centinaia di volontari, infatti, con maglie e accessori gialli (il colore del plasma) hanno colorato le tribune del Carnevale per rilanciare l’importante campagna promossa proprio da Avis volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di donare il plasma.

Avis Nazionale ha deciso di prendere parte attiva estendendo la partecipazione a tutta Italia, anche perché si aprono scenari interessanti verso una rete di carnevali a livello nazionale. La Presidente della fondazione Carnevale di Viareggio, Maria Lina Marcucci, è infatti anche alla guida di Carnevalia, l’Associazione italiana dei carnevali, e, oltre che nella cittadina toscana, sono previste collaborazioni anche con il carnevale di Cento e di Venezia nei prossimi due anni.

I volontari di Avis sulle tribune di Viareggio

Madrine d’eccezione sono state Miss Italia in carica, Carlotta Maggiorana, ed Edita Pucinskaite, grandissima campionessa di ciclismo di origini lituane e da tanti anni testimonial di Avis Toscana.

Il Presidente Nazionale di Avis Gianpietro Briola plaude all’iniziativa: “Ci è sembrata un’opportunità da cogliere, anche per il tema particolare di quest’anno dedicato alle donne. Abbiamo recentemente lanciato una campagna per promuovere la donazione di plasma che è rivolta in particolare alle nostre donatrici e alle donne che vorranno diventarlo e il nostro messaggio è chiaro: da quest’anno va di moda il giallo e anche il Carnevale non fa eccezione!”

Anche il Presidente di Avis Toscana, Adelmo Agnolucci, non nasconde una certa soddisfazione: “Ci ha fatto piacere mettere a disposizione di tutta Italia questa manifestazione, che ha visto per anni i nostri giovani collaborare con Avis Viareggio e con la Fondazione divertendosi e portando avanti un messaggio positivo di donazione e di stili di vita sani, a loro va il mio sincero ringraziamento”.

E i giovani Avis sembrano avere le idee molto chiare: “Il progetto di quest’anno ci ha permesso di animare la tribuna del Carnevale con le nostre coreografie a tema Avis legate alla campagna #gialloplasma – aggiungono Emanuele Gelli e Melissa Galanti rispettivamente coordinatori dei giovani della Toscana e Nazionale. – Questa iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione tra tante realtà e non riguarda più solo noi giovani, ma volontari di ogni età. Rappresenta un vero e proprio lavoro di squadra all’insegna del divertimento sano e della cultura della solidarietà”.

LEGGI l’articolo sulla presentazione del Carnevale di Viareggio