Domodossola, dopo 36 anni va in pensione il medico dei donatori del sangue

2018-12-08T23:08:19+00:00 8 Dicembre 2018|Attualità|

Paolo Cerutti, medico responsabile del centro trasfusionale dell’ospedale San Biagio di Domodossola, dopo trentasei anni al fianco dei donatori di sangue è andato in pensione. Cerutti, 63 anni, ha da sempre dedicato le sue forze e il proprio impegno al campo della donazione

«Il mio obiettivo – racconta Cerutti – non era solo avere donatori, ma divulgare la conoscenza della donazione come cultura sociale e civile di un popolo sviluppato». Diventato lui stesso donatore nel 1993, ha ricoperto anche la carica di presidente e segretario dell’Avis ossolana.

Leggi la notizia su Lastampa.it