Plasma infetto, Aifa dispone il ritiro di un lotto del medicinale Intratect

2018-08-07T11:02:52+00:00 7 Agosto 2018|Attualità|
casa

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha disposto il ritiro di un lotto del medicinale Intratect prodotto dall’azienda statunitense Biotest Pharma, rappresentata in Italia dalla Biotest Italia Srl, perché contenente plasma infetto. A renderlo noto è la Federazione dell’ordine dei farmacisti italiani (Fofi) in una nota.

Il ritiro del lotto n. B791468 in scadenza il 28/02/2021, è stato stabilito a seguito di una comunicazione diramata dalla stessa casa produttrice del farmaco. La ditta aveva scoperto che il plasma di un uomo tedesco, affetto dal morbo della mucca pazza (malattia di di Creutzfeld-Jakob), era confluito tra le varie donazioni di emoderivati utilizzati per la produzione del medicinale.

Scarica il pdf contenente la nota ufficiale diramata dalla Fofi