Da Eboli l’allarme:
c’è bisogno di sangue

2018-07-18T13:00:38+00:00 18 Luglio 2018|Donazioni|

Ad Eboli raccolta sangue straordinaria il 22 luglio in vista della grande carenza ematica dei mesi estivi. Teresa Sparano, Coordinatore tecnico del Centro di raccolta al Polo Ospedaliero di Eboli, chiama a gran voce donatori e non per diffondere un appello: “Abbiamo pazienti cronici che hanno bisogno di sangue costantemente – racconta a Donatorih24 – Riusciamo a raccogliere fino a 1700 sacche. Siamo arrivati a 1005 alla data di oggi (17 luglio), ma abbiamo bisogno di aumentare”. Il Polo Ospedaliero di Eboli è stato ridimensionato a Centro di raccolta, mentre fino a due anni fa era un Centro Trasfusionale a tutti gli effetti.

Lo scopo dell’iniziativa in programma è sensibilizzare e rimanere costantemente stabili nell’approvvigionamento, da qui le numerose iniziative messe in campo: «Collaboriamo stabilmente con l’Avis comunale di Giungano, in provincia di Salerno, organizzando delle raccolte straordinarie di sangue delle a domeniche stabilite. Al Centro di raccolta si dona tutti i giorni, festivi compresi, dalle ore 8,00 alle ore 10,30 . Nelle domeniche di raccolte straordinarie l’orario è esteso alle 12.00», conclude Teresa.