La solidarietà
inizia da giovani

2018-06-05T20:03:41+00:00 6 Giugno 2018|Donazioni|

Per creare una cultura della donazione e della solidarietà nei cittadini adulti è importante cominciare a diffonderla tra i giovanissimi. In questo senso va l’azione dell’Avis di Cittadella, presieduta da Pierantonio Cerri, che dallo scorso novembre a maggio ha incontrato, con specifiche modalità, 726 studenti di 35 classi e 73 sportivi. Un’azione coordinato con i dirigenti scolastici, gli insegnanti ma anche con i medici del Centro trasfusionale dell’ospedale di Cittadella, psicologi e con il Dipartimento di Psicologia dell’università di Padova. Sono stati coinvolti gli studenti delle classi quarte o quinte di liceo Caro, liceo artistico Fanoli, industriale Meucci, tecnico Girardi e professionale Enaip. Quest’anno grazie alla Consulta comunale per il Sociale, è stata incontrata anche una classe terza della scuola media Pierobon, riscuotendo notevole interesse da parte degli studenti . Gli appuntamenti hanno coinvolto anche alcuni atleti, quelli della squadra di basket Brenta Gunners e le giovani promesse calcistiche della Polisportiva Olympia Cittadella.