Bimbo malato di leucemia, è una bufala

2018-05-15T09:45:34+00:00 15 Maggio 2018|Social|

Andate a donare, ma non per questo motivo. Il sito Ilquotidianoitaliano.com, nella propria sezione dedicata a Bari, smaschera una fake new. È falsa infatti la notizia che circola su social e chat riferita a un bimbo di 17 mesi colpito da leucemia fulminante per il quale si richiedono massicce donazioni del gruppo sanguigno B positivo.

Se fermi la catena sei un mostro”, recita il messaggio diffuso a macchia d’olio su Facebook e WhatsApp. Non si tratterebbe di una truffa tesa a rubare dati o denaro, ma di comunque di una bufala.

Già perché in tale messaggio sono contenuti un numero telefonico mobile (non abilitato a ricevere chiamate) e il nome e cognome del padre del bambino bisognoso di cure (presunto tale).

L’uomo, tuttavia, smentisce di aver figli malati. Insomma, giusto invitare a donare a donare di più, ma non così.

Si tratta di un messaggio fine a se stesso, in cui si invita a chiamare Riccardo Capriccioli al 3282694447, un numero di telefono neppure abilitato a ricevere chiamate. Donate sangue, soprattutto durante in periodo estivo. Fatelo senza farvi condizionare negativamente dalle richieste farlocche. Ci sono tante persone, anche bambini, che hanno davvero bisogno di aiuto.

 

Leggi l’articolo