Veneto, l’assessore Lanzarin: «Il sangue è vita»

2018-04-23T10:48:45+00:00 23 Aprile 2018|Attualità|

L’Avis regionale Veneto, con i propri 131mila soci, sei sedi provinciali (Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza) e 324 comunali o equiparate, è la più grande associazione di volontariato del Veneto.

Tuttavia, serve fare sempre di più, proprio come il 21 aprile scorso ha sottolineato, intervenendo all’assemblea Avis Veneto di Peschiera, l’assessore regionale al Sociale, Manuela Lanzarin.

«Donare il sangue è la prima forma di cittadinanza attiva, un atto di responsabilità verso gli altri e anche verso se stessi, perché implica uno stile di vita sano – ha detto Lanzarin – e attento al benessere individuale e sociale.

«Donare il sangue – ha aggiunto l’assessore – è un vero gesto di amore. La cultura della donazione deve entrare nelle scuole, a cominciare da quelle primarie: perché è quando si è bambini e ragazzi che si comincia a capire che il sangue è vita e che una delle prime forme di solidarietà sociale è aiutare la vita donando il sangue».

 

Leggi l’articolo