In Sicilia la Polizia dà il sangue per i cittadini

2018-04-03T15:38:50+00:00 7 Marzo 2018|Donazioni|
donazione polizia

“Un gesto di cuore che salva la vita”. Con questo motto nasce l’associazione “Donatorinati” (donatori volontari Polizia di Stato della provincia di Palermo), che ha avuto il proprio battesimo ufficiale con un incontro con il questore Renato Cortese, il quale ha accolto con entusiasmo il valore sociale e civico dell’iniziativa, ha mostrato disponibilità non soltanto logistica nel sostenere l’impegno dei volontari e referenti, ma nel diffondere l’attività anche a livello formativo. Lo annunciano gli stessi sodali in una nota inviata alla stampa.
Inoltre, gli è stata consegnata la locandina che verrà esposta non solo all’interno degli uffici della questura, ma anche in tutti quei punti utili a informare e sensibilizzare il cittadino perché “Donare è un gesto di cuore”.
“L’associazione Donatorinati Sicilia della Polizia di Stato. Abbiamo portato avanti questo progetto – afferma il presidente regionale, Pasqualino Curto Pelle  – cercando di radicarci nel territorio siciliano, ci crediamo e ci abbiamo creduto e oggi siamo attivi in cinque province (Agrigento, Messina, Catania, Siracusa e Palermo) con oltre 1000 donatori e volontari. Siamo aperti a raccogliere le iscrizioni di chi ha voglia di donare perché la donazione può salvare una vita.
“Attualmente abbiamo sottoscritto con il presidente regionale dell’associazione Donatorinati, la convenzione con il Papardo di Messina, il Cannizzaro di Catania, Umberto I di Siracusa e di Agrigento e – sottolinea Curto Pelle – per quel che riguarda Palermo è possibile recarsi a Villa Sofia, al Civico e all’ospedale Cervello. A breve chiuderemo – continua il presidente regionale – chiuderemo con Trapani, Marsala, il Policlinico di Palermo e quello di Messina”.
L’impegno dell’associazione, infatti, ha visto la realizzazione di diverse convenzioni con le strutture ospedaliere siciliane.
“Noi vogliamo – racconta Eugenio Amato, referente Donatorinati di Palermo – che il concetto di ‘res privatorum’ diventi ‘res communes omnium’, ovvero ciò che è del singolo diventi patrimonio di tutti. Noi siamo qui pronti a fornire informazioni e sostegno a chi vorrà compiere un gesto davvero significativo”.
Ricordiamo per concludere che, in questa azione di sensibilizzazione, gioca un ruolo fondamentale Anps Monreale, che ha instaurato una stretta collaborazione con Donatorinati di Palermo.