“Solidarietà e impegno sociale. Così ho raggiunto le 110 donazioni”

2019-04-08T10:31:41+00:00 8 Aprile 2019|
di Silvio Arrusicato

Ho 52 anni, sono nato a Palermo e sono un sottufficiale dell’Aeronautica Militare Italiana. Gli inizi risalgono al lontano Agosto 1988 con la mia prima donazione avvenuta a Taranto: tutto ciò accadde quando chiesero ai militari di donare.

Dopo il mese trascorso a Taranto ed i corsi a Cadimare, fui assegnato a Roma allo Stato Maggiore Aeronautica e da quel momento crebbe dentro di me la consapevolezza di poter essere utile donando in maniera costante il mio sangue. Iniziai per la Croce Rossa Italiana e successivamente continuai quando venni trasferito a Trapani-Birgi al Comando del 37° Stormo, per un breve periodo all’Advs di Palermo e infine intrapresi una nuova avventura che mi portò all’Avis di Marsala, dove attualmente, oltre ad essere donatore assiduo con le mie 110 Donazioni, rivesto le cariche di consigliere e vice presidente, oltre ad essere anche consigliere provinciale.

Fino al 2017 facevo sia donazioni di sangue che di plasma e piastrine. Successivamente, cambiando la normativa ed essendo iperteso, questo non è stato più possibile: un cambiamento che mi ha molto addolorato. Ho trasmesso i miei valori a mia figlia Noemi, che appena maggiorenne è diventata donatrice, e nel mio quotidiano cerco di sensibilizzare gli altri affinché il numero dei donatori aumenti sempre di più così da andare sempre incontro alle esigenze della nostra città.

*Silvio Arrusicato è un sottufficiale dell’Aeronautica militare. Ha da poco tagliato il traguardo delle 110 donazioni