«Donatrice e presidente: come è difficile convincere i giovani»

2018-06-28T09:30:37+00:00 28 giugno 2018|
Dania Trotti *

Sono donatrice da cinque anni, ora anche presidente della sezione Avis di Allumiere dove ci sono 300-320 iscritti. Siamo tutti donatori di sangue intero perché è più difficile per una sezione piccola come la nostra la raccolta di plasma. Il mio è un duplice impegno molto faticoso ma che mi riempie di gioia per poter fare qualcosa a favore degli altri. Ho 48 anni, diplomata, sposata e madre di due figli, uno che indossa la divisa dell’Esercito italiano e l’altro che studia. Ora mi dedico alla famiglia e all’Avis praticamente a tempo pieno. Nella mia vita, come tutti noi, ci sono stati momenti brutti. Quegli episodi mi hanno fatto riflettere e decidere di donare il mio sangue. Ho avuto il pensiero molto forte fin da subito: dare qualcosa a qualcuno che ne avesse bisogno. C’è sempre chi sta peggio di noi e ha bisogno di un aiuto. Io, come tutti i donatori dell’Avis  o di qualsiasi altra associazione, ci mettiamo a disposizione degli altri gratuitamente e in forma anonima.

Dono il sangue e sono contenta di questa mia scelta che ho condiviso con la mia famiglia. Con mio marito e il figlio più grande ci sono riuscita, con il figlio più piccolo ci sto lavorando e sono sicura che riuscirò a convincerlo.

Servono i giovani per continuare ad alimentare il gesto della donazione. Purtroppo i giovani non riescono a capire bene il significato della donazione. Qualcuno ha paura dell’ago, altri pensano “Oddio mi tolgono il sangue”, altri qualche volta la sera bevono una birra di troppo e hanno paura di essere controllati. Altri ancora si fanno i tatuaggi pensano che non possono più donare il sangue. Mai perdersi d’animo però. Noi adulti dobbiamo insistere e spiegare ai giovani cosa significa donare. Con loro dobbiamo cercare di essere  più social per avvicinarli sul loro stesso terreno organizzando anche feste. L’ultima? Quella in piazza per la Giornata mondiale del donatore. L’Associazione poetica di Allumiere ci ha anche regalato una poesia che è stata trascritta su una targa posta all’ingresso del paese.

* Donatrice e presidente della sezione Avis di Allumiere

I donatori raccontano è u rubrica che intende raccontare le vostre storie, se volete mandatele assieme ad una foto all’indirizzo redazione@donatorih24.it