Negli Usa si studia il sangue di aragosta: possibili farmaci per la lotta al cancro

2020-02-23T17:05:06+00:00 24 Febbraio 2020|Attualità|

Un’azienda americana sta lavorando con il sangue di aragosta per contrastare virus patogeni e il cancro. Si tratta della Lobster Unlimited di Orono. Pare che il sangue questo animale abbia di per sé proprietà antivirali e antitumorali . L’interesse è soprattutto per l’emolinfina, un fluido interno dell’aragosta, e per una sua proteina, l’emocianina che, secondo i ricercatori, sembra stimolare in maniera molto efficiente il sistema immunitario.

LEGGI l’articolo di Notiziescientifiche.it