Coronavirus, terapia con “plasma di convalescenza”
Primo caso di guarigione nella città di Wuhan

2020-02-18T11:56:42+00:00 18 Febbraio 2020|Attualità|
di Laura Ghiandoni

“E’ un caso importante” Aldo Ozino Caligaris, presidente della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue (Fidas), commenta il primo risultato ottenuto dai ricercatori cinesi per debellare il coronavirus. Il dirigente spiega a che punto è lo sviluppo della terapia: “Per ora ancora non si tratta di un metodo di cura certo del nuovo ceppo di coronavirus, ma si parla della fase di sperimentazione di una tecnica a base di plasma iper autoimmune con cui sono state risolte altre patologie”. Il presidente aggiunge: “È comunque un caso positivo”.

Il presidente di Fidas Nazionale, Aldo Ozino Caligaris

Ieri, 17 Febbraio, è stato dimesso dall’ospedale di Wuhan il primo paziente con Covid-19 trattato con una terapia a base di ‘plasma di convalescenza’. La cura è stata messa in atto dopo che l’azienda scientifica China National Biotec Group ha creato un team di ricercatori che hanno analizzato e elaborato il sangue di pazienti guariti dall’infezione per creare dei prodotti terapeutici adatti a fermare il virus come le immunoglobuline e il plasma di convalescenza.

Il presidente della Fidas spiega:“ Il plasma iper autoimmune viene raccolto da persone che hanno sviluppato un’immunità ed è trasfuso su persone in cui l’infezione da coronavirus è in corso. Il risultato è stato positivo perché il plasma ha neutralizzato il virus”.

Il paziente, dimesso nella città dove è sorta l’epidemia, non è il solo ad essere stato trattato con la terapia a base di “plasma di convalescenza”. Secondo le autorità scientifiche cinesi, un altro paziente è riuscito a camminare e altri si stanno riprendendo dalla malattia. Ozino commenta: ”Nonostante siano più di una le persone che sono guarite dal virus, ancora non si può parlare del metodo di cura. Questi casi sono importanti, ma è necessario vedere l’andamento epidemiologico. Si vedrà in futuro se diventerà questo il metodo di cura ufficiale”.