Un nuovo trapianto per Elisa Pardini
La bambina in lotta contro la leucemia

2019-12-04T18:30:37+00:00 2 Dicembre 2019|Attualità|
di Sergio Campofiorito

Elisa Pardini, la bambina malata di leucemia momentaneamente domiciliata a Roma, ha avuto un secondo trapianto di midollo osseo.

ELISA PARDINI

Elisa, dopo una settimana di chemioterapia preparatoria, è entrata nella camera sterile dell’ospedale Bambin Gesù alle 16 di giovedì 28 novembre, dove ha ricevuto le staminali utili a salvarle la vita. Le cellule, provenienti da una donatrice tedesca, sono le stesse di un primo trapianto risalente al gennaio 2018 che purtroppo non ha avuto efficacia, forse a causa dell’aggressività iniziale della malattia.

La bambina, di 5 anni e mezzo, da quasi 3 non lascia il nosocomio. I suoi genitori, papà Fabio e mamma Sabina, sono originari di Pordenone, lui era un imprenditore nel settore della fotografia.

Dopo aver vanamente girato per le cliniche del Triveneto nella speranza di una cura, i Pardini hanno mollato tutto e si sono trasferiti nel nella Capitale, dove tutta la comunità li ha accolti e adesso prega per la salute di Elisa.