Carenza di sangue? Ci avvisa Facebook
Così funzionerebbe il social network

2019-06-14T14:08:04+00:00 16 Giugno 2019|Social|

Una sezione speciale all’interno dei profili personali per permettere agli utenti di candidarsi come donatori di sangue. È quanto ha deciso di attivare Facebook, con l’obiettivo di permettere a coloro che hanno compiuto questa scelta di sapere il più rapidamente possibile se e quando c’è bisogno di loro. In ogni frangente in cui dovesse verificarsi un’emergenza, i volontari potranno così ricevere le notifiche dalle associazioni e venire indirizzati nelle strutture ospedaliere più vicine.

Attenzione però. Registrarsi sul più famoso dei social network non garantisce la possibilità immediata di donare il sangue: gli elenchi di riferimento rimangono quelli delle associazioni che, di fronte alla richiesta di un nuovo donatore, dovranno effettuare i controlli di rito prima di dare il via libera.

Purtroppo, al momento, la possibilità di registrarsi su Facebook come “donatori di sangue” è valida soltanto negli Stati Uniti, per la precisione, nelle cinque città che formano la rete di notifica: New York, San Francisco, Chicago, Washington D.C. e Baltimora. Tuttavia, l’azienda avrebbe già fatto sapere di voler estendere l’applicazione ad altre città statunitensi, in linea con quanto un paio di anni fa venne fatto in India.

Chissà che nel prossimo futuro non venga prevista questa possibilità anche per la versione italiana del social network.