Insieme alla Fidas ha superato le 100 donazioni
Da Cordignano, ecco la storia di Antonella Carlet

2019-05-17T13:10:35+00:00 19 Maggio 2019|Personaggi|
di Emiliano Magistri

Ha effettuato l’ultima donazione lo scorso 9 maggio. La 102esima per la precisione. È la prima donna della sua sezione ad aver tagliato un simile traguardo. Lei si chiama Antonella Carlet, è un’infermiera ed è anche una volontaria della Fidas di Cordignano, in provincia di Treviso.

Antonella Carlet

Lavora nel reparto riservato al day hospital dell’ospedale civile di Pordenone: “La prima donazione è avvenuta quando avevo da poco compiuto 18 anni – racconta a DonatoriH24 – poi sono andata avanti senza fermarmi più”. Una scelta, quella di diventare donatrice, che per Antonella è stata assolutamente naturale, pur non venendo da una famiglia di donatori. Poi la carriera ha fatto il resto: “Il percorso di studi scelto non ha fatto altro che aumentare in me la consapevolezza che stessi facendo la cosa giusta. Ho lavorato per vent’anni nel reparto di chirurgia, quindi ho sempre avuto chiaro il concetto di quanto importante fosse donare il sangue“.

Antonella dona regolarmente sangue e plasma e, quando le chiediamo a quale cifra punta, risponde: “Nessuna cifra, finché la salute mi assiste continuerò a fare il mio dovere di cittadina consapevole”. E infine un appello ai giovani: “Se si è persone sane, è giusto compiere una scelta di questo tipo. Non bisogna avere paura di nulla – conclude -, ma solo capire che più sacche di sangue e plasma vengono raccolte, più c’è possibilità di aiutare il prossimo“.