È donatore Adas Gela dal 1988: “Regaliamo la possibilità di vivere a qualcuno”

2019-03-15T12:38:16+00:00 17 Marzo 2019|Personaggi|

Più di trent’anni al servizio della vita. Era il 1988 quando Giuseppe Lalomia, ancora ragazzo, decise di iniziare a donare sangue, un piccolo gesto divenuto un’abitudine. Aveva sentito parlare dell’importanza della donazione a scuola e il presidente dell’Adas in quegli anni era Antonio Granvillano. Un gesto di pieno e puro altruismo, che porta con sé anche diversi benefici. «Donare sangue è il modo migliore per fare prevenzione – spiega Lalomia – perché per poter essere donatore è necessario che i valori delle analisi del sangue siano nella norma. Diversamente, potrà servire per fare ulteriori approfondimenti sul proprio stato di salute».

Leggi la notizia su Accentonews.it